Trashware

rifiuti-tecnologiciCosa è il Trashware?

Il trashware (derivato dalla parola inglese trash, spazzatura) è la pratica di recuperare vecchio hardware, mettendo insieme anche pezzi di computer diversi, e di renderlo di nuovo funzionante ed utile per scopi prevalentemente di utilità socio-culturale ed ecologici.
Il termine “trashware” sembra sia nato in Italia attorno al 2004, il significato inglese di allora era “bad software”, software scritto male.
Ora il termine è riconosciuto universalmente per il significato sopra e di seguito descritto anche se francesi e spagnoli hanno fatto fatica a farlo rientrare nel loro vocabolario.
Chi si occupa di trashware, recupera e riutilizza i computer dismessi da privati, pubbliche amministrazioni, aziende, altrimenti destinati allo smaltimento.
Una volta rimessi e punto e dotati di software libero (sistema operativo GNU/Linux e applicativi Open Source) vengono consegnati a soggetti che possono trarre vantaggio dal loro re- impiego.

Il trashware è mosso da più esigenze convergenti:

1. la sempre più pressante necessità di smaltire grandi quantità di computer;
2. diffondere una cultura di uso consapevole delle tecnologie (Consumo Critico);
3. dare all’obsolescenza tecnologica il suo corso naturale e non il frenetico ritmo artificialmente imposto dalla “legge del profitto”.
4. ridurre la quantità di rifiuti nocivi ed inquinanti da destinare allo smaltimento;
5. ridurre il “digital divide” la cosiddetta ignoranza/discriminazione digitale, in quanto si consente anche a chi non ha la possibilità di dotarsi di un computer (giovani studenti, pensionati, associazioni di volontariato, organizzazioni operanti in paesi poveri,eccetera) di poter utilizzare queste tecnologie.

A scuola di “trashware”

Argomento correlato : software libero

5 commenti per Trashware

Lascia un commento

 

 

 

Puoi usare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Fammi vedere che non sei una macchina *